HTC - home page

News ed Eventi

05.07.2017  Che dolore, il gomito del tennista! continua »

21.06.2017 Ora che iniziamo a scoprire i piedi, ricordiamoci anche di curarli! continua »

16.06.2017 Otto italiani su dieci si dichiarano stressati continua »

07.06.2017 Qualche consiglio per mantenersi giovani dopo i cinquanta... continua »

29.05.2017 Quando devo portare mio figlio dall'oculista? continua »



Iscriviti alla newsletter

*Dati richiesti

 

02.05.2017

 Sesso? No, grazie!

Secondo uno studio riportato sull'International Journal of Obstetrics and Gynaecology, il sesso, per una donna su 10, non è un piacere e, per alcune di queste donne, è addirittura doloroso.

 

La dispareunia (dolore durante l'atto sessuale) è un problema diffuso, più di quanto si possa pensare, nel mondo femminile.

Il vaginismo (dolore alla penetrazione ) può addirittura, quando molto severo, rendere del tutto impossibile la vita sessuale di una donna.

Il dolore percepito può essere causato da molteplici fattori, anzitutto biologici, come: cause infettive, infiammatorie, ormonali, anatomiche, muscolari, iatrogene, neurologiche, immunitarie, vascolari.

Altri fattori responsabili possono essere quelli psicosessuali, oppure fattori relazionali.

Alcune volte la causa può riconoscersi nella presenza di un pavimento pelvico eccessivamente contratto.

Le tensioni pelviche possono essere causate da problemi fisici (generalmente di natura muscolare) o da motivazioni nell'ambito della sfera psichica.

Spesso la dispareunia è associata anche ad altri fastidiosi problemi, come cistiti ricorrenti, stipsi ed emorroidi.

E' evidente, come un problema così delicato, che interessa la sfera più intima dell'individuo, vada indagato e trattato da un team specializzato composto da: ginecologo, urologo, endocrinologo, sessuologo e personale esperto nella riabilitazione del pavimento pelvico.

Una volta individuate le cause e istituito il trattamento, la donna potrà tornare gradualmente ad una vita di relazione normale e soddisfacente.



« indietro