HTC - home page

News ed Eventi

28.09.2027 continua »

26.04.2018 L'ortottista, questo sconosciuto... continua »

18.04.2018 Quanto è importante l'esame del Campo Visivo, se si ha una diagnosi di glaucoma? continua »

11.04.2018 Perché la visita oculistica è tanto importante in età pediatrica? continua »

04.04.2018 Sei genitore di un bambino che a Settembre frequenterà la prima elementare? Ti regaliamo uno Screening Ortottico Gratuito! continua »



Iscriviti alla newsletter

*Dati richiesti

 

13.02.2018

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (DSA). OTTENERE LA CERTIFICAZIONE VALIDA AI FINI SCOLASTICI - Guarda il Video

QUAL E' IL PERCORSO CORRETTO DA FARE PER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE VALIDA AI FINI SCOLASTICI PER UN BAMBINO /RAGAZZO CON DISTURBO SPECIFICO DI APPRENDIMENTO (DSA)?

Risponde la Dott.ssa Angela Sozio - Psicologa

 

Sono passati diversi anni dall'emanazione della 170 del 2010 che regolamenta tutte le questioni legate ai Disturbi Specifici dell'Apprendimento in contesto scolastico eppure assistiamo ancora ad un susseguirsi di informazioni che sono disorientanti.

Cerchiamo di fare chiarezza.

Sono ritenute valide le Certificazioni emanate dalle U.O.N.P.I.A. i Servizi di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza nei Servizi Pubblici e nei Servizi Privati Accreditati come HTC.

E' un Ente iscritto nell'elenco dei soggetti accreditati e quindi autorizzati ad effettuare Certificazioni di I° Livello di Disturbi Specifici dell'Apprendimento nei contesti scolastici.

Come avviene il percorso?

E' necessario che in struttura ci sia un'Equipe formata da un Neuropsichiatra Infantile, uno Psicologo ed un Logopedista.

L'iter diagnostico si avvale di alcune fasi.

Nella prima fase c'è un momento di informazione che viene utilizzato per dare al paziente le informazioni rispetto all'iter valutativo e ai possibili interventi.

C'è una fase successiva di raccolta di informazioni cliniche che servono ad orientare il percorso di valutazione.

Abbiamo successivamente il percorso valutativo che viene effettuato attraverso l'utilizzo di test strutturati volti a quantificare il livello di apprendimento rispetto all'età anagrafica e rispetto al livello di scolarità.

Successivamente a questa fase verrà redatta una Relazione che sintetizza tutte le fasi del percorso e darà indicazioni dell'intervento e di cosa la scuola deve mettere in atto come misure compensative e dispensative.



« indietro